VANGELO

.
12 MAGGIO
VI SETTIMANA DI PASQUA

Gv 16, 12-15
Lo Spirito della verità vi guiderà a tutta la verità.

Dal vangelo secondo Giovanni
In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli:
«Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso.
Quando verrà lui, lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità, perché non parlerà da se stesso, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annuncerà le cose future.
Egli mi glorificherà, perché prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà. Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà». 

Parola del Signore

COMMENTO AL VANGELO

.

Gesù sembra non voler terminare di parlare ai discepoli. Siamo ormai al termine della cena e dice: “Ancora molte cose ho da dirvi, ma non potete portarne il peso, per ora”. Non c’è rimprovero in queste parole. Del resto li aveva scelti personalmente e ne conosceva bene i limiti. E quella sera non lo nasconde: li ritiene ancora incapaci di portare il peso del Vangelo. Gesù però non ha bisogno di sapienti, non è in cerca di potenti e di forti a cui affidare la sua missione. Anzi, sembra fare il contrario. La sua parola, infatti, non è una dottrina alta o un’ideologia complessa che solo pochi sono in grado di comprendere e di approfondire. La sua “dottrina” è un’energia che riempie il cuore e trasforma la vita, e che tutti possono accogliere e vivere.

Mons. Vincenzo Paglia