Settimana Liturgica

.

(15 – 20 Luglio) Liturgia delle Ore: III Settimana

.

15 L San Bonaventura da Bagnoregio, vescovo e dottore della Chiesa. Memoria (bianco). Il nostro aiuto è nel nome del Signore. L’autentica fede in Cristo equivale a una scelta radicale fino alla rinuncia ai sentimenti più profondi. S. Vladimiro di Kiev. Es 1,8-14.22; Sal 123,1-8; Mt 10,34 – 11,1.

16 M Voi che cercate Dio, fatevi coraggio. Come per Mosè, anche per noi c’è sempre uno stretto rapporto tra quello che si è e quello che si fa. Maria del Monte Carmelo (m.f.); Irmengarda; S. Antioco. Es 2,1-15; Sal 68,3.14.30-31.33-34; Mt 11,20-24. Oggi è memoria della B.V. Maria del Monte Carmelo, dove il profeta Elia aveva ricondotto Israele al culto del vero Dio. Qui si stabilirono poi degli eremiti in cerca di solitudine, istituendo un Ordine di vita contemplativa sotto il patrocinio di Maria: i Carmelitani.

17 M Misericordioso e pietoso è il Signore. Per farci conoscere chi è Dio, Gesù lo chiama con il più bello di tutti i nomi: Padre. Dio è il Padre di tutti gli uomini. S. Marcellina; S. Leone IV; S. Giacinto. Es 3,1-6.9-12; Sal 102,1-4.6-7; Mt 11,25-27.

18 G Il Signore si è sempre ricordato della sua alleanza. Il «giogo di Gesù», cioè le esigenze dell’amore ci uniscono a Lui e questa unione ci rende felici e capaci di camminare e lavorare con il Risorto. S. Federico; S. Materno; S. Arnolfo. Es 3,13-20; Sal 104,1.5.8-9.24-27; Mt 11,28-30.

19 V Alzerò il calice della salvezza e invocherò il nome del Signore. Il testo dell’Esodo ci ricorda non solo l’immolazione dell’agnello, simbolo della Pasqua ebraica, ma anche del vero Agnello, Gesù Cristo immolato sulla croce. S. Epafra; S. Macrina; S. Simmaco. Es 11,10 ÷ 12,14; Sal 115,12-13.15-18; Mt 12,1-8.

20 S Il suo amore è per sempre. Cristo è il divino Maestro, inviato dal Padre, per donarci una parola di vita e aprirci orizzonti nuovi in cui poter camminare come figli di Dio. S. Aurelio; S. Apollinare (m.f.); S. Elia profeta. Es 12,37-42; Sal 135,1.23-24.10-11.13-14; Mt 12,14-21.

21 D XVI Domenica del T.O. / C  S. Lorenzo da Brindisi. Gen 18,1-10a; Sal 14,2-5; Col 1,24-28; Lc 10,38-42.

.

Grado Liturgico:
S=Solennità F=Festa M=Memoria
MF=M.Facoltativa Festa Mariana Giornata Sociale